Finiture e rivestimenti pareti

By in
354
Finiture e rivestimenti pareti

Tra i lavori che interessano la ristrutturazione la finitura delle pareti è quello che solitamente viene più tralasciato, convinti che si possa decidere all’ultimo minuto e avere ciò che più piace. Ovviamente non è sempre così, poiché ad esempio per applicare determinate finiture bisogna predisporre in modo specifico il sottofondo.

Bisogna pure sapere che se si vuole rivestire una parete in pietra o con altri materiali è inutile rifinirla per predisporla alla coloritura. Quindi, decidendolo in fase progettuale, si evita di affrontare una spesa superflua. Allo stesso modo, se si intende rifinire una superficie con pitture decorative, materiche, ma si teme che i costi lievitino, parlandone con l’architetto si potrebbe rimanere piacevolmente sorpresi.

Quando si ristruttura un appartamento datato ci si confronta spesso con pareti che nel corso degli anni sono state più volte rinfrescate con pitture di natura diversa o su cui addirittura sono state attaccate carte da parati con colle che ancora persistono sulla superficie.

Per rendere tali pareti robuste, piane e pronte a ricevere il colore bisogna intervenire con delle procedure che hanno un costo. Ciò non accade sulle nuove pareti che, se opportunamente realizzate, possono essere decorate in modo più fantasioso e artistico con una spesa uguale o inferiore ad un trattamento standard. Se desiderate quindi avere delle pareti “speciali” non demordete e parlane con l’architetto che, valutando parete per parete, riuscirà probabilmente a rispettare il budget.